100% Freeware, 100% Indipendente e 200% Nerd!

venerdì 7 marzo 2014

Character of the Week: Therius



by Cloud



Oggi, il Timber Team è lieto di introdurre a voi amati lettori una nuova rubrica: il “Character of the Week”.
In questo piccolo spazio, ogni venerdì, uno di noi spenderà qualche parola su un personaggio del mondo videoludico (ma su richiesta potremmo, di tanto in tanto, spaziare ad altri settori) che con il suo carisma, la sua simpatia, o qualche altra dote, ha meritato il titolo di “Character of the Week”.


Per inaugurare questo appuntamento settimanale, ho scelto un personaggio tratto da The Last Story, bellissimo JRPG per Wii di Mistwalker (nuovo studio del mitico Hironobu Sakaguchi, padre di Final Fantasy) che alla sua uscita, due anni fa, mi rapì come pochi altri videogiochi, grazie a un gameplay innovativo, una colonna sonora da Oscar, una direzione artistica da paura, una storia bellissima e personaggi eccelsi. È infatti difficile non amare i protagonisti di questo titolo, dall’eroe Zael alla sua amata Calista, passando per l’ubriacona ma affidabile Syrenne, il timido Yurick e il dongiovanni Lowell. Allo stesso modo è difficile non provare un odio profondo per i vari cattivi che dovremo affrontare: insomma, il lavoro di caratterizzazione dei personaggi è ottimo in entrambi i sensi.

 In questo enorme cast, tuttavia, c’è stato un personaggio al quale mi sono subito affezionato enormemente: Sir Therius. Discepolo del Generale Asthar (il comandante dei Cavalieri di Lazulis, regno dove si svolge la maggior parte delle vicende del gioco) e dopo di lui il più abile spadaccino del regno, Therius mostrerà subito un certo disprezzo per Zael e la sua banda di mercenari, pensando che combattano soltanto per i soldi. Più avanti, però, riconoscerà il valore del protagonista, con cui si ritroverà anche a combattere fianco a fianco.

Therius ha guadagnato subito la mia ammirazione per diversi motivi: mi sono sempre piaciuti i personaggi talmente saldi nei loro ideali da risultare a volte un po’ testardi e avventati, ed egli ne è un perfetto esempio. Il nostro spadaccino dai capelli bianchi segue infatti fermamente la “Via del Cavaliere”, che consiste in valori quali il coraggio e la determinazione di proteggere il suo popolo. Quando tutto sembra perduto, e molti suoi “colleghi” fuggono a gambe levate, egli rimane a combattere, solo, contro orde di nemici, anteponendo il proprio onore di Cavaliere alla sua stessa vita.
Therius vuole poi migliorarsi sempre più, superando persino Asthar, per mettere la sua forza al servizio del bene. Se inizialmente egli non ha fiducia in Zael, infatti, è perché pensa che egli combatta soltanto per guadagno personale, ma capirà poi che il protagonista ha in sé tutte le doti necessarie a diventare un vero Cavaliere, molto più che la maggior parte dei suoi uomini. Tra i due poi si svilupperà una sorta di rivalità: Therius esprime infatti la sua volontà di voler sfidare, un giorno, Zael in duello. 
Infine, tra i motivi che mi hanno fatto affezionare a lui, va anche detto che il sottoscritto, quando è uscito The Last Story, aveva il suo lo stesso taglio di capelli (treccina esclusa).

Questo primo appuntamento con il Character of the Week finisce qui, spero lo abbiate apprezzato e se avete idee, consigli o semplicemente volete aggiungere qualcosa su questo personaggio, non esitate a commentare!

Nessun commento:

Posta un commento

It's dangerous to go alone, leave a comment!