100% Freeware, 100% Indipendente e 200% Nerd!

venerdì 4 aprile 2014

Ken: Character of the Week

by Link
Bentornati ad un altro character of the week curato un’altra volta da me. E poi si chiedono perché è da un po’ che non scrivo il Gaming History.
In questi quattro character of the week consecutivi ho parlato di un personaggio di un JRPG, di uno di un platform e di un Pokémon. Quindi ho pensato di cambiare ancora e di prendere un personaggio di un picchiaduro a incontri. La mia serie preferita di questo genere è Street Fighter, e siccome il protagonista Ryu è troppo mainstream ho deciso di parlarvi di Ken.
No, non parliamo di Ken il Guerriero e nemmeno dell’effemminato fidanzato di Barbie, parliamo di Ken Masters, personaggio di Street Fighter.


Ken è il figlio di un importante uomo di affari americano il quale, per impedire che il figlio diventasse un inetto (vedi “americano medio”) lo mandò in Giappone  per farlo addestrare dal suo migliore amico: il maestro Gouken. Mentre era allievo di Gouken Ken conobbe Ryu e tra i due nacque un rapporto di rivalità e di amicizia. E adesso arriviamo al primo Street Fighter.
Nel primo gioco della serie Ken fungeva da “player 2”, esattamente come Luigi in Super Mario Bros. E se mi conoscete bene allora avrete capito perché Ken è stato eletto personaggio della settimana. Siccome doveva essere utilizzato dal secondo giocatore Ken aveva esattamente le stesse mosse di Ryu, ed è per questo che nella costruzione del personaggio hanno fatto sì che avesse il suo stesso maestro. Nella storia non sappiamo come Ken si classificò nel torneo, ma se completiamo il giuoco con lui significa che ha vinto. 

 Nello spazio di tempo tra il primo e il secondo Street Fighter, Ken conobbe una ragazza di nome Elize, che è la sorella della moglie di Guile (quel personaggio il cui tema musicale è un ottimo sottofondo per tutto), con cui cominciò una relazione sentimentale. In Street Fighter II abbiamo ancora un Ken uguale in tutto e per tutto a Ryu, ma a me non importa e quindi uso sempre lui.
Prima del secondo torneo “Street Fighter” Ken promise a Elize di sposarla in caso di vittoria. Se si completa il gioco con lui si può infatti vedere la scena del suo matrimonio. Nei giochi successivi, incluse le molte riedizioni del secondo episodio (per approfondire andatevi a leggere il mio articolo sui primi due Street Fighter che male non fa), Ken è stato via via differenziato dal suo rivale Ryu: per esempio rispetto a quest’ultimo la sua Hadouken divenne più debole e il suo Shoryuken più forte, senza contare le varie differenze introdotte con Super Combo Gauge e innovazioni varie. Andiamo adesso a vedere più nello specifico alcune caratteristiche che lo rendono figo.
Le mosse principali di Ken sono ovviamente le stesse di Ryu, ossia le leggermente famose Hadouken e Shoryuken, e il Tatsumaki Senpukyaku, che meno persone ricordano sia perché è meno figo e sia perché ha un nome impronunciabile (lo sanno bene i doppiatori della versione americana). Ah, Ken è inoltre basato esteticamente sul karateka e kick boxer statunitense Joe Lewis. 


In conclusion, ho scelto Ken come Character of the Week perché:

·         -È figo quanto e più di Ryu pur non essendo il personaggio principale.
·         -Il suo abito ricorda quello di Goku. E il colore dei suoi capelli quello di un super saiyan.
·         -Come Luigi è nato come “player 2” del protagonista per poi via via differenziarsi da quest’ultimo.
·         -Ha tanti soldi.
·         -Incarna in un unico personaggio sia l’occidente che l’oriente, essendo nato in America ma avendo avuto un maestro giapponese.



Si conclude così il mio omaggio a questo grande personaggio (e ho fatto pure la rima!). Ciao e buon Shoryuken a tutti dal vostro retrogamer preferito!

Nessun commento:

Posta un commento

It's dangerous to go alone, leave a comment!